Dover Precision Components aumenta l’implementazione della robotica come parte integrante della strategia di produzione a lungo termine

La strategia mira alla sicurezza, alla qualità e alla produttività

Dover Precision Components è orgogliosa di annunciare l’attivazione di macchinari robotizzati per migliorare il flusso dei prodotti e promuovere una produzione snella nel proprio stabilimento di produzione Inpro/Seal® a Rock Island, Ill. I macchinari robotizzati segnano un’espansione strategica dell’uso dell’automazione della produzione da parte di Dover Precision Components.

Lo stabilimento Inpro/Seal utilizzerà macchinari robotizzati per spostare le materie prime, i pezzi in corso di lavorazione e i prodotti completati in tutto il complesso, eliminando i rischi per la sicurezza associati alla movimentazione manuale dei materiali. Il sistema aiuterà anche a regolare il funzionamento delle celle di produzione per ridurre il work-in-progress (WIP) e ottenere una riduzione del tempo di esecuzione.

L’adozione dei macchinari autonomi rientra in una strategia di produzione a lungo termine della Dover Precision Components che mira a migliorare la sicurezza, garantire la qualità, ottimizzare la produttività e scalare rapidamente il volume di produzione in risposta alla domanda dei clienti. Dal punto di vista della sicurezza, l’adozione dei macchinari robotizzati eviterà il sollevamento, la spinta e il trascinamento di carichi pesanti da parte degli operatori. Dal punto di vista della produzione snella, i macchinari robotizzati elimineranno gli sprechi associati alla movimentazione di materiali e pezzi, miglioreranno il flusso di lavoro e ottimizzeranno i tempi di consegna.

“Dover Precision Components si impegna in un percorso di miglioramento continuo”, afferma Dave Brown, Vice Presidente della divisione Operational Excellence dell’azienda. “L’implementazione strategica dell’automazione nei nostri processi di produzione è mirata ad eliminare i “sette tipi di sprechi” e a concentrare le nostre energie su attività che aggiungono valore ai clienti”.

Anche i precedenti aggiornamenti dell’automazione presso gli impianti di produzione della Dover Precision Components si sono concentrati sull’eliminazione della movimentazione manuale dei materiali. Tra questi, l’introduzione dell’alimentazione automatica delle barre presso lo stabilimento Inpro/Seal e l’uso di un braccio articolato per il caricamento del materiale nelle macchine CNC presso lo stabilimento Cook Compression® di Jeffersonville, Ind.

Dover Precision Components è impegnata nella valutazione continua delle tecnologie di produzione, nella ricerca di opportunità per migliorare i processi e garantire la qualità dei prodotti e continuerà ad analizzare nuovi progetti per le nuove opportunità di automazione.